AttualitàCultura e Musica

Albissola Marina, al Voxonus Festival arrivano le “Allegorie Barocche”

Quinto appuntamento per il Voxonus Festival, giunto alla sesta edizione, nato da una idea di Claudio Gilio che ne è direttore artistico. Domenica 6 agosto, nella Galleria di villa Faraggiana, ore 21.15, protagonista il Voxonus Ensemble Il titolo della serata è “Allegorie Barocche”, tutta dedicata alla musica a programma. Gli autori rappresentati sono Telemann e Boccherini.

Con musica a programma si definiscono le opere musicali che, traendo spunto da un tema, un titolo, si prefiggono di descrivere con i suoni la situazione alla quale, il titolo, fa rifermento. L’esempio forse più noto è rappresentato da Le Quattro stagioni di Antonio Vivaldi.

Georg Philipp Telemann fu un musicista tedesco vissuto fra il ‘600 e il ‘700, fra i maggiori, longevi e significativi compositori del periodo, gli si attribuisce, fra gli altri, il merito di possedere un talento talmente superiore da rendere possibile la sua crescita artistica da assoluto autodidatta. Telemann scrive la Burlesque de Quixotte, una suite sul tema del Don Chisciotte di Cervantes. Si alternerà l’esecuzione delle scene in musica con la lettura di stralci del romanzo di Cervantes, descrittivi dei personaggi. Le letture saranno affidate all’attrice Tiziana Bagatella.

Altro brano in programma, sempre descrittivo, è del compositore italiano Luigi Boccherini, fondamentale autore nella storia della musica, profondo studioso delle forme cameristiche, fu anche famosissimo violoncellista. Trascorse buona parte della sua vita in Spagna e a Madrid morì nel 1805. Di Boccherini sarà eseguita La musica notturna delle strade di Madrid, composizione del 1780 che descrive situazioni attinenti la vita quotidiana nelle serate della capitale spagnola. Dai rintocchi della campana della cattedrale, sul far della sera, succedendosi in sette scene, si arriva alla ronda militare che decreta il coprifuoco e la chiusura delle strade. Se ne ricava una preziosa successione di effetti sonori, con temi e tecniche esecutive tipiche della tradizione musicale spagnola.

Ancora di Telemann infine una rara esecuzione del Concerto per due viole, archi e basso continuo in sol maggiore. Telemann fu violista oltreché violinista e flautista e a questo strumento dedicò il Concerto in sol maggiore, assoluto riferimento della letteratura per viola.

Per questo lavoro, Telemann, utilizza evidenti riferimenti alla musica popolare, strizzando l’occhio a situazioni bucoliche e a ritmi di danza. Affidare a due viole la parte solistica, conferisce al brano una particolare coloritura morbida e velata.

Il programma è eseguito come sempre su strumenti d’epoca e con prassi filologicamente informata.  I solisti sono Maurizio Cadossi, violino e viola; Claudio Gilio, viola; Tiziana Bagatella, voce recitante. Suonano nell’Ensemble anche Claudia Monti, violino; Aki Takahashi, violino; Claudio Merlo, violoncello; Maurizio Less, violone; Valentino Ermacora, clavicembalo.

Il Voxonus 2017 Albissola è reso possibile da: Comune di Albissola Marina, Ministero BeAC, Regione Liguria, Fondazione De Mari, Comune di Savona, Todisco Group, But Terminal, O.c.clim., Vernazza Autogru, Società Carmelo Noli, Cives, Rht, Mirage beach, Accademia Musicale di Savona, Associazione Carla e Walter Ferrato.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: