Attualità

Rischi di esondazione: tre ponti di Cairo nell’elenco degli osservati speciali

L’amministrazione comunale di Cairo Montenotte è preoccupata per gli accumuli di materiale alluvionale nei pressi dei ponti sul fiume Bormida ed ha affidato ad uno studio tecnico l’incarico di verificare la situazione ed eseguire dei rilievi topografici, propedeutici ad interventi per eliminare le situazioni di pericolo. L’iniziativa rientra tra le azioni previste dal nuovo piano di protezione civile approvato dal Comune nel 2014 e fa seguito ad uno studio – datato 2005 – in cui lo studio Etatec di Milano indicava alcune zone lungo la Bormida dove veniva suggerito di intervenire per evitare i rischi di allagamento di zone abitate e di insediamenti produttivi.

Negli anni la situazione è peggiorata in seguito all’incremento del materiale accumulato. I ponti che saranno ora oggetto di vigilanza speciale sono i ponti di Curagnata, nella zona di frazione San Giuseppe, quello lungo la strada provinciale n.29 in via Brigate Partigiane (all’ingresso della zona commerciale) e il ponte degli Aneti, a valle del cimitero comunale. L’incarico dei rilievi è stato affidato allo studio tecnico Siri e Botta di Cairo Montenotte.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: