Please assign a menu to the primary menu location under menu

ATTUALITÀPOLITICAREGIONE

Elezioni Politiche 25 settembre 2022, la Lega ligure presenta i candidati

Territorialità e continuità; sono queste le due parole d’ordine nelle scelte della Lega – Salvini Premier durante la presentazione ufficiale delle liste dei nomi dei candidati alle prossime elezioni politiche del 25 settembre.

“Abbiamo scelto la continuità perchè la squadra ha lavorato bene ed i candidati capolista saranno tutti liguri”, dichiara l’Onorevole Edoardo Rixi, segretario della Lega ligure, “ricordando che saranno riconfermati tutti i parlamentari uscenti con l’aggiunta di Alessandro Piana capolista al Senato. Ringrazio tutti coloro che hanno deciso di mettersi in gioco senza dimenticare che l’Onorevole Lorenzo Viviani è candidato in seconda posizione al plurinominale in Veneto nelle province di Padova e Rovigo; ognuno ha un settore in cui è conosciuto : Francesco Bruzzone per la caccia, Alessandro Piana per l’agricoltura, Stefania Pucciarelli per la difesa, io per le infrastrutture, Paolo Ripamonti per il problema delle Funivie di Savona, Flavio Di Muro per i frontalieri e l’immigrazione, Sara Foscolo per il sociale e la sanità. Dobbiamo avere a Roma una rappresentanza qualificata senza dimenticare che il rischio di venire marginalizzati a causa del taglio dei parlamentari è alto; la Liguria ha un importante rapporto con i suoi eletti e voglio ricordare che avremo Matteo Salvini a Genova l’11 settembre durante la tradizionale festa. Non abbiamo doppie candidature tranne quella del Sottosegretario Stefania Pucciarelli e la città di Genova è tradizionalmente difficile ma i risultati delle elezioni comunali di giugno sono stati ottimi; è necessario risolvere i problemi delle infrastrutture liguri e perciò è fondamentale avere un governo coeso con obiettivi precisi”.

Parole simili da parte del Senatore Francesco Bruzzone, candidato nel collegio plurinominale alla Camera :”Abbiamo un importante rappresentanza a livello regionale e conosco bene tutta la Liguria; il Modello Genova è importante e deve essere usato in tutta l’Italia. Voglio però ricordare che quando bisognava votare in Parlamento su questo tema il Partito Democratico ha votato contro”.

“Ringrazio la Lega per avermi candidato”, sottolinea Alessandro Piana, vicepresidente di regione Liguria e candidato al collegio plurinominale Senato, “e la squadra lavora bene. Il contenimento dei cinghiali è una priorità e il caso di La Spezia presso il Parco della Maggiolina è unico; lo scorso anno, nella Città Metropolitana, ne sono stati abbattuti 600 ma tutto ciò è importante soprattutto nell’ottica di eradicazione della peste suina. In Liguria, grazie alle politiche regionali, è stato possibile evitare il passaggio della malattia dai cinghiali ai maiali mentre nella regione Lazio non è stato così”.

“Abbiamo aiutato l’Ucraina fornendo cibo e vestiti ma anche accogliendo i profughi”, afferma il Sottosegretario alla Difesa Stefania Pucciarelli, candidata nel collegio uninominale Senato 2 e plurinominale, “e abbiamo contestato l’invio di armi. Il canale diplomatico è stato sottovalutato e se il prossimo governo sarà di centrodestra l’Italia si farà parte attiva nel processo di pace”.

“La Liguria ha avuto gravi danni causati dall’abbandono dell’energia nucleare”, prosegue l’Onorevole Rixi, “e l’azienda Malacalza produce i conduttori per le centrali nucleari francesi. I nostri capolista sono del territorio e sono certo che sapranno risolvere i problemi della nostra terra; tra i nostri candidati abbiamo la cuneese Laura Ravetto presente anche in un collegio blindato in Lombardia. Si è parlato di una mia eventuale nomina a Ministro delle Infrastrutture e ne sarei onorato ma voglio dire che sarebbe necessario creare un Ministero del Mare; vogliamo dare il nostro contributo per il miglioramento delle infrastrutture senza dimenticare il problema dell’immigrazione presente soprattutto a Ventimiglia. Questo fenomeno è una piaga nel momento in cui si ha un’immigrazione clandestina ed incontrollata; abbiamo già i decreti bloccati dalla sinistra che permettono di contenere il fenomeno ricordando che tutti coloro che vengono in Italia legalmente, lavorando e pagando le tasse sono i benvenuti. Lo slogan Credo mi piace perchè bisogna credere a qualcosa quando si fa”.

“Ringrazio l’Onorevole Rixi, il segretario regionale della Lega Veneto ed il nostro Matteo Salvini ricordando che il collegio in cui sono candidato comprende le province di Rovigo e Padova; questa è una zona importante per la pesca considerando la vicinanza con Chioggia, realtà molto importante per l’economia del mare. Come Lega faremo un tour in tutte le marinerie italiane e mi sento di dire che negli ultimi anni la pesca non è stata regolarmente programmata e le regole comunitarie hanno limitato fortemente la nostra attività. L’Italia ha 8000 chilometri di costa ed è fondamentale il rispetto per il territorio ma la pesca deve essere valorizzata”, conclude l’Onorevole Lorenzo Viviani, candidato nel collegio plurinominale in Veneto.

 

Collegio uninominale Camera 1

Rixi Edoardo, 48 anni, Genova, deputato, componente Commissione Trasporti, già sottosegretario e vice ministro al Mit, già assessore regionale allo Sviluppo economico in Liguria, responsabile dipartimento Infrastrutture e trasporti Lega Salvini Premier, segretario Lega in Liguria.

Collegio plurinominale Camera

Bruzzone Francesco, 60 anni, Stella (Sv), senatore uscente, componente Commissione Territorio e ambiente, già presidente del Consiglio regionale della Liguria, responsabile dipartimento Attività venatorie Lega Salvini Premier.

Ravetto Laura, 51 anni, Cuneo, deputato uscente, componente Commissione Affari costituzionali, già sottosegretario ai Rapporti col Parlamento, responsabile dipartimento Pari opportunità Lega Salvini Premier.

Di Muro Flavio, 35 anni, Ventimiglia, deputato uscente, componente commissioni Affari costituzionali e Giustizia, referente provinciale della Lega a Imperia.

Foscolo Sara, 48 anni, Pietra Ligure (Sv), deputato uscente, componente commissioni Affari sociali e Questioni regionali, consigliere comunale a Pietra Ligure, responsabile dipartimento Disabilità Lega in Liguria.

Collegio Uninominale Senato 2 

Pucciarelli Stefania, 55 anni, Santo Stefano Magra (Sp), senatrice uscente, sottosegretario alla Difesa, già componente commissioni Difesa e Politiche Ue, già consigliere regionale, responsabile dipartimento Difesa Lega in Liguria.

Collegio plurinominale Senato

Piana Alessandro, 50 anni, Pontedassio (Im), vice presidente Regione Liguria, assessore regionale all’Agricoltura, già capogruppo in Consiglio regionale, già vice sindaco di Pontedassio, responsabile dipartimento Agricoltura Lega in Liguria.

Pucciarelli Stefania, 55 anni, Santo Stefano Magra (Sp), senatrice uscente, sottosegretario alla Difesa, già componente commissioni Difesa e Politiche Ue, già consigliere regionale, responsabile dipartimento Difesa Lega in Liguria.

Ripamonti Paolo, 53 anni, Laigueglia (Sv), senatore uscente, vice presidente Commissione Industria e commercio, già assessore comunale di Savona alla Sicurezza, referente provinciale della Lega a Savona.

A questi candidati si aggiunge poi Lorenzo Viviani, deputato della Spezia, candidato nel collegio plurinominale Camera 2 del Veneto: Viviani, 39 anni, capogruppo in Commissione Agricoltura e pesca, è consigliere comunale alla Spezia e responsabile dipartimento Pesca della Lega Salvini Premier.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: