Please assign a menu to the primary menu location under menu

Archivi

ATTUALITÀCULTURASAVONAVarie

Savona, annullata la replica dello spettacolo su Pio VII

A causa delle avverse previsioni meteorologiche

Savona. A causa delle avverse previsioni meteorologiche, è stata annullata la rappresentazione dello spettacolo “Non debemus, non volumus, non possumus” dedicato a papa Pio VII, prodotto da Teatro Madness per la regia di Daniela Balestra e patrocinato dagli uffici diocesani per i Beni Culturali Ecclesiastici e per la Pastorale del Tempo Libero, dal Complesso Museale della Cattedrale e dal Comune. L’opera teatrale sarebbe dovuta andare in scena nel campetto della Parrocchia Sant’Ambrogio Vescovo, in via Pietragrossa 2R, nel quartiere Legino, dopo il grande successo di pubblico del debutto nel Piazzale del Maschio della fortezza del Priamàr, durante cui sono stati raccolti 1.300 € in favore dell’Emporio della Solidarietà della Caritas diocesana.
Questa sera resta confermato invece il concerto di beneficenza “Music To Night” alle ore 20:30 nel Campo Sportivo “Don Tomaso Peluffo”, in via Giuseppe Giusti, nel quartiere Oltreletimbro, organizzato dai ragazzi dell’oratorio della Parrocchia San Paolo Apostolo in favore della Caritas parrocchiale. In programma i successi musicali più amati dalla “Generazione Z”. “Unisciti a noi per una serata magica di solidarietà”, è il loro invito. L’ingresso sarà ad offerta libera e chi parteciperà potrà anche gustare una bibita. In caso di pioggia l’evento si terrà nella palestra parrocchiale.
Infine alle 21:15 nella Cappella Sistina il Voxonus Ensemble offrirà il concerto “Vivaldi, Le Quattro Stagioni”, prodotto dal Voxonus Festival. Il gruppo musicale eseguirà l'”Op. 8″ da “Il cimento dell’armonia e dell’inventione”, composizione più famosa del “prete rosso” veneziano e certamente una delle più conosciute e suonate al mondo. L’ensemble ne proporrà una lettura filologica con strumenti originali e prassi storicamente informata, proponendo anche l'”invenzione” (improvvisazione propria di questa collana di opere), tipica del Barocco, di cadenze di collegamento fra alcuni tempi.
Si tratta di una visione estremamente “moderna” che recupera il clima e le sonorità del Settecento, restituendo all’ascoltatore la freschezza e la ricchezza delle esecuzioni del tempo. Il programma fonde musica e poesia in quanto prevede la lettura dei sonetti scritti dallo stesso Vivaldi: tali poesie aiutano a visualizzare con le parole le immagini bucoliche evocate dall’ensemble. Lo spettacolo vanta il sostegno, tra gli altri, di Ministero della Cultura, Regione Liguria, Comune, Fondazione De Mari, Fondazione Pianfei e Rocca de’ Baldi e Rotary Club di Savona e Saluzzo. L’ingresso sarà gratuito e il monumento resterà chiuso alle visite del pubblico dalle 16 in poi.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: