mercoledì, Novembre 13, 2019
Home > Cultura e Musica > PREMIO MARIO PANSERI ALLA CANZONE D’AUTORE

PREMIO MARIO PANSERI ALLA CANZONE D’AUTORE

GIORGIO CONTE È IL “PADRINO” DI QUESTA EDIZIONE

Sabato 27 luglio, sul palco allestito in Piazza della Vittoria a Cairo Montenotte (Sv), si svolgerà la IV edizione del Premio Mario Panseri alla Canzone d’Autore, con il quale l’Amministrazione comunale e la Famiglia Panseri vogliono rendere omaggio al cantante, compositore e musicista Mario Panseri, cairese d’adozione, prematuramente scomparso. Nei prossimi giorni verrà annunciato il programma definitivo e gli ospiti della giornata di incontri della grande serata di finale. La commissione d’ascolto, composta da professionisti nazionali del settore, ha selezionato gli otto finalisti che si esibiranno pubblicamente il giorno del premio. Questi i finalisti: Leonardo Gallato (Siracusa), Davide Tosches (Torino), Cosimo Morleo (Torino), Chiara Effe (Cagliari), Margherita Zanin (Savona), Stona (Alessandria), Jacopo Perosino(Asti), Paolo Rigotto (Torino).

Il vincitore sarà decretato da una prestigiosa Giuria composta da musicisti, giornalisti e addetti ai lavori che ascolteranno i finalisti dal vivo nel pomeriggio e durante la grande serata di finale. Al vincitore sarà assegnata la “Targa Panseri alla Canzone d’autore 2019″, che prevederà una borsa di studio, l’incisione gratuita di un brano a scelta presso il Green Fog Studio di Genova o il Transeuropa Recording Studio di Torino, nonché la possibilità di esibirsi in una delle giornate del Club Tenco e del Premio Bindi, prestigiose manifestazioni partner del concorso. Sarà il cantante e compositore Giorgio Conte l’artista “padrino” di quest’anno, ruolo ricoperto l’anno scorso da Morgan e dallo storico leader dei New Trolls Vittorio De Scalzi e nelle passate edizioni da Roberto Vecchioni (2014), Eugenio Finardi (2015) e Alberto Fortis (2016). Giorgio Conte: forma in gioventù un sodalizio artistico con il fratello Paolo che li vede autori di brani celebri (su tutti “Una giornata al mare” interpretata dall’Equipe84 e ripresa, anche recentemente, da altri artisti, tra cui Daniele Silvestri). Più tardi le loro strade si separano e Giorgio continua la sua attività di autore per interpreti del panorama italiano (tra cui Mina, Ornella Vanoni, Equipe 84, Fausto Leali, Rosanna Fratello, Loretta Goggi, Francesco Baccini, di cui è anche produttore artistico del suo album d’esordio) ed internazionale (tra cui Mireille Mathieu e Wilson Pickett). Pubblica dodici album (sia in Italia che all’estero), e “Sconfinando” è il suo tredicesimo album, registrato con l’Orchestra Sinfonica “Duchessa di Parma” per la produzione artistica del M° Alessandro Nidi e quella esecutiva di Toni Verona per Ala Bianca (distribuzione Warner). Album che contiene suoi brani editi rivisitati in chiave sinfonica ed alcuni inediti, con la copertina del M° Ugo Nespolo. Il Premio Mario Panseri si avvale del coordinamento artistico ed organizzativo di Daniele Lucca ed è sostenuto dal Comune di Cairo Montenotte (SV) con il contributo della Fondazione “A. M. De Mari”, in collaborazione con Ditielle Art Consulting, l’Associazione Rive della Bormida e la Proloco di Cairo Montenotte. Le ultime tre edizioni del Premio Mario Panseri sono state vinte da Marta Delfino (2015), Cristopher Diluca (2016) e Agnese Valle (2018). www.facebook.com/premiopanseri

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *