AttualitàCronacaCultura e Musica

Assoluta affermazione di pubblico ad Asti per lo scrittore Testore e l’editore Bevilacqua

Ora è opportuno che si conosca davvero qual è la matrice culturale che sottende l'iniziativa editoriale di Ibuc...

Assoluta affermazione di pubblico ad Asti per lo scrittore Testore e l'editore Bevilacqua

Asti. Nella serata di sabato 17 ottobre, un prestigioso evento culturale reso unico da un’azzeccata combinazione di fattori, quali la splendida cornice di una chiesa sconsacrata adibita a centro policulturale -Il Diavolo rosso- nel suggestivo centro della città piemontese, le letture appassionate dell’attrice Maria Antonietta Centoducati, l’introduzione di una esponente di grido della letteratura nazionale, la torinese Margherita Oggero. Sergio Bevilacqua ha enunciato la vocazione innovativa della casa editrice che presiede, che con Franco Testore, già primario di oncologia nel nosocomio cittadino, ora encomiabilmente presente nel volontariato sociale, apprezzato autore di volumi ispirati alle storie di gente della terra, ultimo dei quali -Il gigante della bassa-, trova assoluta concretizzazione. Folto il pubblico in sala, concitati gli applausi e forti le emozioni che hanno reso imperdibile questo appuntamento letterario, di cui la foto esprime solo in parte la magica atmosfera. Forse sarà ricordato come uno degli ultimi fasti precedenti al Dpcm anti Covid del 18 ottobre che impone la cessazione dei convegni. Ora è opportuno che si conosca davvero qual è la matrice culturale che sottende l’iniziativa editoriale di Ibuc…

Assoluta affermazione di pubblico ad Asti per
lo scrittore Testore e l’editore Bevilacqua

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: