Buongiorno Savona

Buongiorno Savona

La violenza familiare non va in quarantena. Convivendo a stretto contatto, causa coronavirus, aumentano contrasti, incomprensioni ed anche il rischio delle violenze, compresi figli che aggrediscono i genitori, per uscire forse in auto, senza possibilità per la parte soccombente di chiedere aiuto. (chiamate scese del 50%) Solitudine, paura, rumore delle botte; le vittime sono donne e figli, sono chimere relazionale (mostri mitologici con testa di leone, corpo di capra, coda di drago che vomitavano fuoco). Utile sapere che si può chiamare uscendo per la spesa, cane, immondizia e possono farlo anche i vicini.

 

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: