Please assign a menu to the primary menu location under menu

ATTUALITÀCULTURAPONENTE

Cerimonia in memoria dell’Ingegner Alex Mazzoni

Grande partecipazione per la cerimonia in memoria dell’ingegner Alex Mazzoni, inventore del P180 Piaggio; presenti anche la moglie professoressa Mafalda Mazzoni ed il figlio. Il P180 è famoso in tutto il mondo aeronautico e la sua flotta ha appena compiuto un milione di ore di volo.

“Questa cerimonia in cui verrà scoperta la targa con la foto dell’aeroplano realizzato dall’ingegner Mazzoni è molto importante”, dichiara il sindaco di Finale Ligure Ugo Frascherelli, “ed è stato un grande uomo, una figura importante per la Piaggio e famosa per la nostra città. L’azienda ha contribuito allo sviluppo di Finale mentre ora sta avendo un grosso degrado dovuto alla proprietà; la Piaggio è sull’orlo del fallimento e spero che qualcosa cambi”.

Stessa soddisfazione da parte dell’ingegner Antonella Puccio :”Ricordo questa importante figura e all’estero il progetto di Mazzoni è sempre stato motivo di orgoglio; il velivolo è stato realizzato bene ed alcune sue caratteristiche, tra cui le tre ali portanti, non sono state ancora superate. Il profilo del velivolo permette all’aria di circolare e ottimizzare l’aerodinamica; c’è inoltre una propulsione con due motori ad elica che punta ad avere un risparmio di carburante maggiore del 30% rispetto ad altri modelli. Questo tipo di aereo è usato soprattutto per i voli privati e le attività della Protezione Civile; il progetto completo è stato presentato negli anni 80 al dottor Piaggio che si dichiarò soddisfatto anche se ci vollero cinque anni per fare i prototipi. Nel 1988 il brevetto statunitense ci proteggeva dalla concorrenza e finalmente il P180 tutto italiano fu pronto come progettazione e costruzione; Rinaldo Piaggio si assunse il rischio d’impresa ma venne ben ripagato”.

“Ringrazio tutti i presenti dicendo che mio marito amava molto lavorare negli Stati Uniti ma ha deciso di ritornare qui perchè lui era di qui; i suoi collaboratori lo hanno sempre stimato ed apprezzato”, conclude la moglie Mafalda.

 

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: