Attualità

           Conoscere come funziona il nostro corpo      

La cronobiologia è la Scienza che studia i ritmi del nostro organismo e ci consente di usarlo meglio Il mattino ha l’oro in bocca, specie per le allodole, mentre per i gufi al mattino serve l’aiuto caffè; ognuno ha i suoi tempi (cronotipo). In realtà in natura sono di più gli intermedi 80%, infatti gufi ed allodole sono 10% ciascuno, anche se gli intermedi si avvicinano agli estremi. Al mattino utile fruire della luce, almeno per 1/2h,  per sincronizzare il cervello, meglio se abbinata ad una corsetta a digiuno(brucia i grassi) poi colazione per un buon avvio della giornata lavorativa, alla sera la luce che cala prepara, aiuta al sonno. Tempo estivo periodo, specie per i ragazzi, di riposo, per ritemprarsi delle fatiche dell’anno scolastico, e quest’anno per superare lo stress da confinamento, di essere stati separati da Scuola, Amici, Sport e liberarsi dal digital detox Stress da iper connessione ai social, chiusi in casa, liberarsi da uno stato di difficoltà, da una sensazione di non essere all’altezza della situazione  ,di non essere padroni di se stessi,senza impegni(accompagnare figli a Scuola, Sport, Catechesi. Dal virtuale al reale non si passa con un clic. I genitori poi sono preoccupati che la didattica a distanza possa in futuro prendere piede.  La pennichella, riposino dopo pranzo (past lunch nap) è un calo di prestazione (abbiocco) per tutti, si evidenzia nei vecchi e nei bambini, ma 1/2ora basta per recuperare, rendere di più (negli Usa, lo incentivano nel lavoro). Per il caffè meglio il mattino, attiva la produzione di adrenalina, aiuta, mentre la sera, quando si deve rallentare, meglio evitarlo. L’orario in cui il cervello, la memoria può meglio fissare notizie, è dopo le 15/16.  La sera è un momento delicato, il momento favorevole per vedere amici, facendo attività piacevoli per arrivare alla notte fisiologica dopo aver rispettato i giusti ritmi (evitate le ore piccole, mangiate ricche). Le calorie devono essere leggere, ingerite non troppo tardi, devono passare almeno 3ore, prima di dormire, Il riposo si lega alla lunghezza della nostra vita. La vita di giorno è importante, ma il recupero, il sonno, considerando ora del sonno, 23/24, si dovrebbe cenare non troppo tardi, se poi non si consuma. La Spagna e tutti i paesi alle basse latitudini, usano mangiar tardi e si trovano obesità infantili. Utile invece almeno una passeggiata prima della notte, del sonno. La sera coincide con impegno per medicine, anche se in questo campo il mattino prevale. Per pressione con fumatori, diabetici o russatori, meglio dividere 1/2 pastiglietta anche la sera, per dormire meglio.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: