Cultura e Musica

Due interessanti mostre virtuali da visitare

I famosi libri cuciti di Maria Lai (Foto Daros)

ALBENGA- Maurizio Della Nave e Davide Mariani hanno organizzato e curato due interessanti mostre on line. La necessità di non poter aprire ai visitatori le gallerie, i musei e gli spazi pubblici, li ha spinti a dare vita a questi due validi progetti: si tratta di una personale e di una collettiva, che desideriamo segnalarvi.

La personale online, a cura di Davide Mariani, è dedicata ad una delle più grandi maestre del Novecento, ed in particolare dell’ Arte della tessitura: Maria Lai. La Mostra allestita al Museo Stazione dell’Arte, ex stazione ferroviaria di Ulassai, in provincia di Nuoro, può essere visitata con un semplice click. A sponsorizzarla sono stati la Fondazione di Sardegna, la Regione Autonoma della Sardegna ed il Comune di Ulassai.

“La mostra dedicata a Maria Lai- ci spiega lo stesso Mariani- offre l’opportunità di suggestioni legate ad alcune delle più evocative opere dell’artista sarda, nell’ambito della mostra Lente sul Mondo. Quello che nasce da una criticità , la necessità di chiudere il Museo Stazione dell’Arte per l’emergenza Covid 19, con Maria Lai si è trasformato in opportunità: esplorare il suo mondo unico e magico in maniera inedita, attraverso i dettagli delle opere da lei realizzate in alta risoluzione”.
Il percorso espositivo online propone oltre venti opere: alcuni lavori presentati per la prima volta al pubblico ed un video racconto. “Lente sul Mondo” è nata con l’intento di mettere in evidenza l’attitudine dell’artista a riflettere su macrocosmi a partire da microcosmi, facendo di Ulassai, il suo paese natale costantemente minacciato da frane, una metafora del mondo.

“Una metafora – conclude Mariani, che è anche il direttore del Museo – che torna più forte che mai adesso che le traiettorie comunicative “da lontanissimo e da vicinissimo’’, da sempre al centro della sua produzione, si ritrovano nella nuova dimensione della lontananza fisica e prossimità virtuale che ci regala la sua arte online”. Per vedere la mostra è sufficiente digitare su Internet stazionedellartexperience.com. oppure andare sulla pagina FB Fondazione Stazione dell’ Arte Ulassai.

L’altra mostra virtuale che merita una visita è intitolata “Virus Time”. Si tratta di una collettiva a cui hanno aderito una cinquantina di artisti internazionali. Ad ideare e coordinare il tutto è stato il noto artista e grafico Maurizio Della Nave :“Si tratta- spiega lo stesso curatore- di una mostra virtuale in attesa del tempo futuro, in cui potrà essere realizzata di nuovo una mostra reale. Una mostra che coinvolge più artisti da tutto il mondo, una volta tanto eliminando le barriere, differenze, gelosie, pregiudizi, come dovrebbe accadere d’ora in poi per tante cose nel mondo del dopo-virus”.

Questi gli artisti che vi hanno aderito Anna Rita Barbieri, Kety Bastiani, Sandra Beltrami, Alda Breschi, Gabriele Buratti, Julius Camilletti, Salvatore Cammilleri, Maurizia Cardoni, Alfio Catania, Valentina Cioni, Meri Ciuchi, Lido Contemori, Maurizio Della Nave, Vincenzo Di Piazza. Luigi Esposito, Francesca Falli, Merab Gagiladze (Georgia), Salvador Gaudenti (Argentina), Giulia Gellini, Gianfranco Gentile, Giulio Giustini (Germania), Marco Graziotti, Michael Hutter (Germania), Michaela Kasparova (Repubblica Ceca), Irma Kusiani (Georgia), Daria Machneva, Fabio Magnasciutti, Veronika Mandíková (Repubblica Ceca), Laura Menesini, Francesca Nesteri, Giuseppe Piano, Fabrizia Olimpia Ranelletti, Angelo Massimo Nostro, Francesca Ore, Maya Pacifico, Angela Palese, Maurizio Rapiti, Concetta Russo, Loredana Sansavini, Diego Scarpellini, Marco Sciame, Gemma Spada, Valerio Toninelli, Jolande Van Kouwen (Olanda), Marie Vartabedian, Elisa Zadi, Rossana Zoppi.

Per visitare la mostra basta andare sulla pagina FB Artivirus- Mostra collettiva virtuale Virus Time.
CLAUDIO ALMANZI

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: