Please assign a menu to the primary menu location under menu

ATTUALITÀREGIONE

Genova, torna al Porto Antico per la quinta edizione dal 7 al 9 ottobre “Cucina Liguria”

Torna il tradizionale appuntamento con “Cucina Liguria”, quinta edizione dell’evento incentrato sulla filiera della cucina ligure organizzato da Cna Genova in collaborazione con la Camera di Commercio di Genova e con il patrocinio di Regione Liguria. Dopo un’inedita quarta edizione nell’ex Convento dell’Annunziata, nella Baia del Silenzio di Sestri Levante, Cucina Liguria per la quinta edizione torna a “casa”, in piazza delle Feste al Porto Antico di Genova; l’appuntamento sarà da venerdì 7 fino a domenica 9 ottobre.

“Questo evento torna al Porto Antico di Genova dopo essere stato ospitato a Sestri Levante e proprio qui stiamo pensando di riproporre una seconda edizione”, dichiara Barbara Banchero, segretaria di CNA Genova, “e ringrazio Mauro Ferrando per il Porto Antico, la regione, il comune e la Camera di Commercio. Saranno 30 le aziende presenti e l’obiettivo principale della manifestazione è quello di favorire il loro sviluppo; cerchiamo qualità e sarà presente uno show cooking per valorizzare gli chef stellati e coloro che hanno le stelle Michelin ma è altrettanto importante far conoscere i prodotti del nostro territorio. E’bello ricordare l’origine della cultura ligure anche attraverso gli strumenti ma è anche necessario valorizzare i territori”.

Stessa soddisfazione da parte dell’assessore regionale allo sviluppo economico Andrea Benveduti :”Questo evento è molto importante perchè mi piace la filiera, parola chiave che non ha in sè solamente il cibo ma anche le attrezzature, le materie prime, le persone ed i lavoratori; è necessario rafforzare i diversi step per la nostra cucina senza dimenticare un aiuto per gli investimenti e per la tutela delle nostre specialità che sono migliori degli insetti”.

“Sono felice del fatto che la manifestazione sia tornata a Genova anche perchè negli ultimi sei anni ci abbiamo lavorato tanto e CNA propone molti eventi”, sottolinea Paola Bordilli, assessore al commercio del comune di Genova, “ma è fondamentale far conoscere i prodotti portandoli fuori dalle botteghe e mostrandoli alla città. La filiera della cucina è importante e la location rappresenta Genova; tutto ciò ha in sè l’autenticità della città ed il richiamo alle specialità del territorio è importante per cosa stiamo facendo. Gli ingredienti sono semplici e la cucina non è banale ma dopo la pandemia si è scoperto un consumo più consapevole che dobbiamo mantenere; è fondamentale valorizzare i prodotti della nostra terra. Tutto ciò ha in sè una tradizione forte e ci piace poichè è legato alla città con l’autenticità senza dimenticare il fattore commerciale e turistico; abbiamo turisti 12 mesi all’anno e non c’è più la bassa stagione. La parte commerciale della città sta andando bene ed il Salone Nautico ci ha insegnato a fare sistema e rete con il turismo ed i grandi eventi”.

“Io faccio parte della giunta della Camera di Commercio e ne porto i saluti”, afferma Paola Noli, presidente di CNA Genova, “ed è importante realizzare eventi che portano un valore aggiunto al territorio facendo propaganda a favore di quest’ultimo. Spero che la manifestazione cresca ed è importante fare sinergie; in piazza sarà presente la filiera legata alla tradizione culinaria ligure con materie prime, assaggi, prodotti trasformati e ricette del territorio proposte in chiave moderna. E’fondamentale rendere l’idea del valore culturale del territorio ed essere punto di richiamo e di esempio per chi vuole fare un percorso esperienziale visitando l’entroterra; mare e monti hanno culture diverse che devono essere conosciute”.

“Ringrazio CNA che crede nel Porto Antico e la nostra è una città internazionale grazie al turismo ed alla presenza di tanti stranieri”, prosegue Mauro Ferrando, presidente di Porto Antico, “ma questa location è il fulcro della città ed una delle mete preferite dai turisti. La manifestazione è una bella vetrina per far conoscere la cucina genovese che è povera ma di qualità; sono tante le cose da mostrare così come i segreti che vanno oltre il pesto coinvolgendo pesce e carne. E’fondamentale trattare i prodotti con gusto; il Porto Antico è un’importante crocevia di eventi positivi e sono contento di questa manifestazione. Noi siamo un’espressione del territorio e ci fa piacere ospitare tutto cosa rilancia Genova”.

“Ringrazio l’Accademia del Turismo che farà gli show cooking con i propri allievi; è fondamentale allargare l’evento perchè le aziende rispondono bene”, conclude Barbara Banchero.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: