Politica

“Il 2018 che vorrei…” I sindaci della provincia di Savona si raccontano: parola al sindaco di Millesimo Pietro Pizzorno

La fine di un anno porta con sé i bilanci delle esperienze che si sono fatte ed è così anche per gli amministratori pubblici, che riassumono le opere già realizzate e quelle ancore da realizzare. I sindaci della provincia di Savona non fanno eccezione e per l’anno nuovo hanno alcuni desideri e progetti. Oggi è il turno di Pietro Pizzorno, sindaco di Millesimo

  • Si parla spesso di crisi, patto di stabilità, conti in rosso. Come stanno le casse del Suo comune?
  • Le casse possono vantare un bilancio in pareggio anche se i trasferimenti da parte dello Stato sono stati notevolmente ridotti e ciò permette solamente di fare interventi mirati sulle priorità
  • Se potesse chiedere solamente una cosa al governo nazionale per il 2018 cosa chiederebbe?
  • Al governo nazionale chiederei la riduzione dei trasferimenti per avere più disponibilità per interventi sul sociale
  • Se si votasse oggi pensa che verrebbe nuovamente eletto/a?
  • Bisognerebbe chiedere ai cittadini se mi voterebbero nuovamente ma io m’impegno come il primo giorno
  • Tre promesse concrete per il 2018
  • Metterò il massimo impegno per le necessità più importanti e tra i miei obiettivi più importanti vi è senza dubbio quello di terminare lo spostamento degli uffici al piano terra per eliminare le barriere architettoniche e spero di dare vita alla cultura ed alle attività del paese per aiutare le persone
  • Un bilancio della Sua amministrazione
  • Il bilancio del mio mandato è positivo perché abbiamo sviluppato i piani di intervento previsti e sono soddisfatto di quello che fatto e per me il giudizio dei millesimesi è molto importante
  • Si ricandida allo scadere del Suo mandato elettorale?
  • E’prematuro dire ora se mi ricandido

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: