Please assign a menu to the primary menu location under menu

CULTURA

Loano, tutto pronto per il settimo raduno “In 500 per la Cri”

A Loano è tutto pronto per la settima edizione del raduno “In 500 per la Cri” promosso dal
coordinamento Riviera delle Palme della Fiat 500 Club Italia e dal comitato locale di Loano della Croce
Rossa Italiana con il patrocinio dell’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano.
La manifestazione si terrà domenica 1 maggio. Il ritrovo è alle 8.30 in corso Roma, nei pressi della
Casetta dei Lavoratori del Mare: qui i partecipanti potranno ritirare il “Welcome Bag” e gustare il caffè
offerto dalla Caffetteria Gavioli. Gli appassionati, invece, potranno ammirare gli splendidi “cinquini” fino
alle 12. Dopo una visita alla scoperta delle bellezze del centro storico cittadino a cura dei volontari
dell’associazione Lodanum ed un aperitivo (offerto dai Bagni Sole Mare), a partire dalle 12 le 500
sfileranno per le vie della città. Al termine del giro panoramico i cinquecentisti si sposteranno ai Bagni
Ristorante Virginia per il pranzo.
Per informazioni è possibile contattare il numero 335.1408872 (Alessandro).
Quella di domenica non sarà solo l’occasione per ammirare da vicino gli splendidi esemplari di uno dei
simboli più importanti del “made in Italy” ma anche un’occasione di solidarietà: il ricavato della
manifestazione, infatti, sarà devoluto alla Cri di Loano per l’acquisto di presidi sanitari per il soccorso ed il
trasporto di pazienti traumatizzati. “I nostri volontari si occuperanno di ‘gestire il traffico’ posizionandosi
agli incroci al fine di permettere la sfilata delle auto – spiega il presidente del comitato loanese della
Croce Rossa Italiana Alessio Violetta – La collaborazione tra Cri e Fiat 500 club va avanti da sette edizioni
e finora ci ha permesso di acquistare numerosi presidi per il soccorso alla popolazione. Siamo certi che
anche quest’anno la manifestazione otterrà un importante successo di pubblico e di partecipanti: grazie ai
fondi che saranno devoluti al comitato saremo in grado di svolgere il nostro lavoro a servizio della
comunità con ancora maggiore puntualità”.
Il Fiat 500 Club Italia, fondato a Garlenda nel 1984, dedicato alla 500 storica progettata da Dante
Giacosa nel 1957, è il più grande Club di modello al mondo. I soci hanno superato quota 21 mila ed il
trend è in continuo aumento. Il suo scopo è quello di promuovere e valorizzare la 500 nella sua valenza di
fenomeno sociale e di costume. Il Club organizza ogni anno centinaia di raduni con gli appassionati di
questo autentico mito italiano del quale circolano ancora oltre 400 mila esemplari.
Il Club ha la sua sede principale a Garlenda, ove è sito anche il Museo Multimediale “Dante Giacosa” e
Centro di Documentazione per l’Educazione Stradale, inaugurato nel 2007 e visitato da migliaia di
persone.
Il Club è impegnato tutto l’anno con i suoi fiduciari locali nell’organizzazione di incontri nelle più
importanti città italiana. Un particolare impegno viene posto nell’organizzazione del Meeting
internazionale di Garlenda, che si svolge il primo weekend di luglio, e che vede la partecipazione di oltre
1000 equipaggi. Nel corso degli anni il Meeting di Garlenda è diventato un riferimento per gli appassionati
di tutta Italia e non solo; nel corso del lungo weekend i cinquecentisti hanno modo di partecipare ad
escursioni, incontri culturali, visitare le mostre ospitate al Museo, intrattenersi presso le principali
attrazioni turistiche della riviera e molto altro ancora.
Per maggiori informazioni a riguardo è possibile visitare il sito internet www.500clubitalia.it.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: