Please assign a menu to the primary menu location under menu

CULTURA

Savona, Wep consegna una borsa di studio al Liceo Della Rovere

Al  Liceo “Giuliano della Rovere”, alla presenza della Dirigente Scolastica Dott.ssa Carretto, della coordinatrice di classe, la professoressa Cusumano, e della professoressa Hicks, è stata consegnata una borsa di studio WEP a Ilaria Bellezza, studentessa modello che ha deciso di trascorrere cinque mesi in Norvegia nell’inverno 2023 con il Programma Exchange High School. Ilaria Bellezza, studentessa diciassettenne di terza superiore, è stata scelta in base all’esito del colloquio di selezione, per le motivazioni e la predisposizione che ha mostrato verso l’esperienza, i voti dei due anni scolastici trascorsi, l’accuratezza, la puntualità della compilazione del dossier di partecipazione e la competenza linguistica. Il valore del contributo WEP assegnato a Ilaria è di 1.000 euro, per premiarla del lavoro svolto durante l’anno e per agevolarla nell’accesso ai programmi scolastici.

 

“Tutta la comunità scolastica del liceo Giuliano della Rovere ha appreso con orgoglio e con estrema soddisfazione la notizia dell’assegnazione della borsa di studio alla studentessa Ilaria Bellezza, che si è sempre distinta per la sua serietà,  l’impegno costante e la dedizione allo studio. Ilaria ha sempre manifestato una vivacità intellettuale e una spiccata sensibilità che le conferiscono un particolare “sguardo” verso l’altro, un interesse autentico per le varie realtà sociali e culturali. Questa esperienza formativa all’estero sarà per lei una preziosa opportunità di arricchimento e di maturazione personale: le permetterà di potenziare al meglio le sue risorse e di allargare la sua visione del mondo. L’assegnazione di questa borsa di studio alla nostra studentessa ci onora e ci ricorda come la mobilità all’estero sia non soltanto un’opportunità formativa per lo studente, ma anche un valido strumento per promuovere il multiculturalismo, per superare confini e abbattere barriere. Auguriamo pertanto a Ilaria di vivere al meglio questa esperienza, di continuare il suo percorso di crescita con la volontà e la dedizione che ha sempre manifestato perché solo con sacrificio e impegno costante si possono tagliare importanti traguardi!” ha affermato la professoressa Cusumano, coordinatrice di classe del Liceo “Giuliano della Rovere”

 

“L’idea del programma scolastico all’estero è stata interamente mia: ero ancora alle elementari quando ho scoperto dell’esistenza dell’anno all’estero e ho subito capito che era l’esperienza più adatta a me e alla mia personalità e con il passare del tempo questo pensiero non ha fatto altro che solidificarsi. Ho scelto come meta la Norvegia perché ho sempre provato un grande fascino per i paesi scandinavi e il desiderio di provare a viverci per vedere quanto la mia vita sarebbe stata diversa. Nel 2019 ho visitato Oslo, me ne sono innamorata e ho capito che questo paese sarebbe stato senza dubbio una delle mie prime scelte. Oltre a quel poco di ansia che, essendo così vicina la partenza, inizia a farsi sentire, sono elettrizzata e, soprattutto, speranzosa: mi auguro che questa esperienza possa cambiarmi positivamente la vita e aiutarmi a migliorare sotto diversi aspetti. I miei principali obiettivi sono imparare una nuova lingua, che, se in futuro decidessi di trasferirmi in Norvegia, magari per l’università, mi tornerebbe senz’altro utile, e, soprattutto, facendo nuove esperienze e provando nuove sensazioni, dare una svolta al mio stile di vita, che da troppi anni mi sta stretto” ha dichiarato Ilaria Bellezza

 

Come Ilaria a Savona, ogni anno oltre 2000 ragazzi in tutta Italia vivono l’esperienza dello scambio culturale con WEP. In particolare, per il 2022 il numero di borse di studio WEP cresce sensibilmente da 39 assegnate nel 2021 a 273, declinate per diversi importi: 5 borse di studio da 5.000€, 8 borse di studio da 2.500€, 10 borse di studio da 2.000€, 25 borse di studio da 1.500€, 50 borse di studio da 1.000€, 75 borse di studio da 750€, 100 borse di studio da 500€. Con l’High School Program Exchange gli studenti hanno l’opportunità di migliorare la conoscenza di una lingua straniera e di vivere per un anno, un semestre o un trimestre all’estero, a stretto contatto con una cultura diversa dalla loro. Per tutta la durata del soggiorno, infatti, i ragazzi vengono ospitati da una famiglia e seguono i corsi in una scuola locale. I programmi High School diventano l’occasione perfetta per conoscere gli usi, i costumi e le abitudini di un paese diverso dal proprio. Fare un periodo all’estero per i ragazzi è una vera e propria sfida che richiede adattamento e rispetto per il paese ospitante, e che permette una crescita a 360°: personale, linguistica e culturale.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: